per ulteriori informazioni invia un messaggio a info@spsrl.it
Area documentazione
AREA DOWNLOAD
Area contenente tutta la
documentazione scaricabile
Effettua l'accesso al sito
LOGIN UTENTI
Effettua l'accesso al sito
o recupera le tue credenziali
Registrati al nostro sito
REGISTRAZIONE
Registrati al sito
è semplice e gratuito
Solaio a travetti tralicciati

TRAVETTI TRALICCIATI

Solaio a travetti tralicciati

In fondo a questa pagina è diponibile della documentazione scaricabile inerente l'argomento

CARATTERISTICHE GENERALI DEL SOLAIO

La versatilità, la flessibilità dimensionale e strutturale assieme alla semplicità di posa rendono il solaio a travetti tralicciati la tipologia di impalcato più diffusa sul territorio nazionale.
Con tale solaio infatti si possono realizzare solai di luci e sovraccarichi diversi e di geometria anche complessa. La struttura portante è costituita da travetti tralicciati preconfezionati con fondello in laterizio ed interposti costituiti da blocchi in laterizio di diverse altezze per consentire di adattarsi alle differenti esigenze di portata e luce dei solai. Dopo la posa degli elementi si esegue, a completamento, il getto della cappa di calcestruzzo di spessore variabile (almeno 4 cm) armata con rete elettrosaldata.
Le armature di campata previste dalla calcolazione vengono posizionate in fase di produzione all’interno del travetto. I travetti possono essere confezionati sia con armatura a filo cotto e con spezzoni aggiuntivi per gli appoggi che con armatura sporgente per assorbire gli sforzi di taglio sugli appoggi.
Per migliorare la capacità portante del solaio è possibile accostare due travetti realizzando un solaio "binato".

Rendering 3D


Foto prodotto


MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO

Particolare attenzione deve essere posta durante le operazioni di movimentazione (sollevamento, trasporto e montaggio) per garantire l'integrità dei travetti evitando urti, strappi o altre cause di danneggiamento. Il sollevamento deve avvenire con cavi di acciaio o dispositivi a bilancia, provvisti di ganci di sicurezza, in grado di sopportare le sollecitazioni indotte dal peso dei manufatti, nel rispetto delle norme di sicurezza dei carichi sospesi e degli apparecchi di sollevamento.
Durante il trasporto le cataste dei travetti devono essere assicurati al mezzo con cavi idonei rispettando le norme che regolano la sicurezza dei trasporti e di quelle del Codice Stradale. Lo stoccaggio è consentito disponendo i travetti in cataste costituite da strati successivi poggianti su listelli di legno collocati sulla stessa verticale ed in corrispondenza del vertice delle staffe del traliccio. Il piano di posa delle cataste deve essere livellato e compattato.


LA POSA IN OPERA

La posa del solaio deve essere svolta secondo le norme vigenti in materia di sicurezza e devono quindi essere realizzate preventivamente tutte le opere provvisorie atte a garantire una corretta lavorazione in sicurezza per gli operatori. Devono essere realizzate le puntellazioni provvisorie (rompitratta) ad interasse come indicato sugli elaborati, ed opportunamente controventate e dimensionate dal Progettista Generale delle strutture. Successivamente si procederà alla posa dei travetti a file parallele ed al posizionamento dei blocchi interposti di laterizio e conseguentemente si procederà alla bagnatura dei laterizi ed all'esecuzione del getto integrativo come da indicazioni progettuali. Il getto dovrà avvenire in un'unica soluzione provvedendo ad adeguata vibrazione e costipazione. Il disarmo dovrà avvenire gradualmente e non prima del raggiungimento della resistenza prescritta del conglomerato.



DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE
In questa sezione potrai scaricare la documentazione aggiuntiva di questa pagina
Tabella dei pesi
Tabella dei pesi dei travetti
SP S.r.L. - P.IVA: 00896340171 - via Fornaci 10-12 25040 Corte Franca (Bs) - tel. 030.984139 - fax 030.9828097 | Informativa Privacy | Copyright 2017